Mercato Solare Europeo

Un mercato messo alla porta

Soltanto pochi anni fa l'Europa era il mercato più importante e più vasto del mondo nel settore dell'energia solare. La forte crescita del fotovoltaico in Europa ha fatto calare rapidamente i costi dei sistemi solari. Ma cambiamenti improvvisi nella politica di assistenza di diversi paesi UE e l'allontanamento del mercato europeo da duraturi incrementi di efficienza e da tagli dei costi nella produzione di moduli solari hanno messo in disparte l'Europa. Anche la produzione tedesca rimane indietro rispetto agli obiettivi fissati dal Governo federale. Nel 2014 in Germania sono stati installati circa 1,8 Gigawatt (GW) di potenza e nel 2015 1,4 GW. L'obiettivo è però un incremento a 2,4 - 2,6 GW l'anno.
Solarzubau_IT
Nel mondo il mercato dell'energia solare cresce e nel 2014 ha raggiunto un nuovo record con circa 40 GW. Entro i prossimi cinque anni l'incremento annuo mondiale potrebbe raddoppiare e nello stesso periodo potrebbero nuovamente dimezzarsi i costi di produzione di moduli solari.
L'Europa corre il rischio di essere ancora più esclusa. Infatti qui da metà del 2013 sono imposti prezzi minimi di importazione per moduli solari. Tali prezzi hanno già impedito di poter trasferire nei prezzi al cliente la riduzione dei costi di circa il 20% nella produzione dei moduli. Contemporaneamente la riduzione delle tariffe di riacquisto e delle imposte per il consumo interno ha causato una contrizione dei ricavi e ostacolato gli investimenti nel settore del solare.
Preissenkung_IT
 

La creazione di valore solare nasce sul posto

Più del 75% della creazione di valore di ogni impianto solare installato in Europa rimane nella regione, anche in caso di utilizzo di moduli non europei. Questo settore, infatti, è ampiamente strutturato su tutti i livelli della catena di creazione del valore, dalla produzione della materia prima fino all'immissione sul mercato dell'energia elettrica.
wert_IT
Nel mondo i moduli solari sono diventati un prodotto di massa con un prezzo vantaggioso. Rispetto all'Asia sud-occidentale, l'Europa è meno significativa a livello di pura produzione di moduli. Quindi anche le capacità e linee di produzione disponibili sono decisamente più basse, mentre il livello dei costi è decisamente più alto. Al contempo l'industria del solare si dirama in una forte rete a livello mondiale, e le imprese europei giovano un ruolo chiavo su altri livelli della catena di creazione di valore.
L'Europa si danneggia quindi da sé aumentando i dazi sui prodotti solari cinesi. Un vettore energetico fondamentale per il futuro è diventato oneroso. E incombe il rischio di perde migliaia di altri posti di lavoro.
 

Ulteriori studi

A questo punto desideriamo presentarvi una selezione di studi, cifre e analisi attuali relativi al mercato tedesco, europeo e internazionale dell'energia solare.
 
 

Solar Alliance for Eurpe - Solarmarkt in Europa

All'inizio del 2015, il Ministero dell'Economia ha pubblicato un prospetto sullo sviluppo della potenza FV installata in Germania. Qui si significa tra l'altro che il rallentamento dell'incremento è riconducibile alla riduzione degli incentivi e alla stagnazione dei prezzi dei moduli in Europa. Leggi altro

Solar Alliance for Europe - Über uns

Nel febbraio 2015, il Thinktank Agora Energiewende ha pubblicato uno studio sui costi attuali e futuri del fotovoltaico. Messaggio fondamentale: in futuro l'energia solare avrà un prezzo ancora più conveniente e in alcune regioni del mondo diventerà la forma più vantaggiosa di generazione di corrente elettrica. Leggi altro

Bildausschnitt für SolarPower Europe-Studie

Ogni anno l'associazione SolarPower Europe pubblica la sua Global Market Outlook. Gli scenari del report attuale prevedono tra l'altro che l'energia solare potrebbe veder crescere la sua partecipazione al mix energetico europeo dell'80% entro il 2019. Attualmente in Europa sono installati impianti FV da 40 GW. Leggi altro